logo

logo

SAMASPED

Ogni anno, il 16 di novembre ricorre il compleanno della Samasped nata nel 1981.

Il nome Samasped, ideato dal fondatore Franco Mestieri, nasce dalla fusione delle prime due lettere del nome della prima figlia (Samuela) e di quelle della seconda figlia (Marica), con l'aggiunta di "sped" per la professione di "Spedizioniere Doganale Doganalista" dello stesso Mestieri.

L'azienda si è evoluta negli anni con forte vocazione specialistica nel settore doganale dell'import export.
L'apertura delle frontiere intracomunitarie (Mercato unico 1992) e i successivi allargamenti della Comunità Europea (2004-2007) hanno creato violenti contraccolpi all'interno dell'azienda che, se fino ad una certa data doveva erogare per legge il proprio servizio, il giorno successivo si è vista privare, dalla medesima legge, di ogni possibilità di lavoro.

E' stata un’estenuante ricerca volta alla "riconversione", senza alcun aiuto esterno e senza licenziare il personale.

Superata la burrasca oggi Samasped è più che mai presente sul mercato.

Essa eroga, oltre ai tradizionali conosciuti servizi, anche quello specialistico della Consulenza nel Commercio Estero, con tutte le attività doganali e fiscali connesse, e della formazione aziendale.

Tutti gli anni in occasione del compleanno di Samasped viene organizzata una cena estesa anche ai famigliari dei dipendenti-collaboratori.

Qualche anno fa, in occasione della cena per il 26 compleanno, il menù recava sulla copertina il titolo "Samasped International: la riscossa". Alla presenza di tutti i dipendenti con i loro famigliari, Samuela Mestieri (la figlia maggiore che ha prestato le prime due lettere del nome “SA” a Samasped) ha rievocato la storia della nostra Azienda con questo molto apprezzato indirizzo di saluto.

"Si chiamerà Samasped...". Se socchiudo gli occhi posso ancora rievocare l'atmosfera di speranza e trepidazione che si respirava 26 anni fa...

Una trepidazione simile a quella di un genitore che attende di vedere per la prima volta il viso ancora stropicciato e arrossato del proprio figlio appena venuto alla luce.

E come il genitore sceglie per il proprio piccolo un nome che possa identificarlo in modo univoco fra la moltitudine che lo circonda, così la Samasped doveva essere, nel cuore e nelle aspirazioni dei soci fondatori, una piccola e specialissima realtà in grado di affermarsi e distinguersi fra la multiforme concorrenza che la circondava.

Con coraggio e caparbia determinazione è stata fondata un'Azienda che, in questi anni, ha dato prova di grande carattere.

E' passata indenne attraverso avvenimenti storici che, seppur salutati nel sentire comune come una irresistibile spinta verso la stabilità e la pace, hanno decretato per molte realtà simili alla nostra la fine di ogni attività: la Comunità Europea nel 1992, l'allargamento a 10 nuovi paesi nel 2004, fino a quello del 2007 con l'entrata di Bulgaria e Romania nel novero dei paesi comunitari.

***


Non più tardi di un anno fa abbiamo festeggiato il XXV compleanno di Samasped con la consapevolezza che si stavano preparando tempi molto difficili. "Mala tempora currunt" dicevano i latini.

E' con immensa gioia, invece, che questa sera siamo riuniti qui per festeggiare un nuovo anno insieme, scampati alle trame ordite da entità superiori che, nel loro mastodontico impianto, dimenticano di finire sempre per travolgere la vita delle persone, persone che hanno fatto coincidere la propria esistenza con quella dell'azienda che hanno fondato, dimentichi del sabato, della domenica, delle otto ore di lavoro al giorno.

Chimere distanti e opache, se confrontate con la necessità di passare dall'interpretazione della Nomenclatura Combinata e del Codice Doganale Comunitario a quella di aprire il magazzino per scaricare l'ennesimo camion.

Solo con l'impegno costante e instancabile è stato possibile oltrepassare ostacoli a prima vista insormontabili.

Con la capacità di ascoltare e di offrire un servizio di consulenza qualificato e puntuale è stato possibile allacciare nuovi rapporti di lavoro e ampliare le relazioni dell'azienda.

Con la disponibilità di chi arriva in ufficio quando ancora il parcheggio sbadiglia deserto, per fare ritorno a casa la sera, solo dopo aver intrattenuto conversazioni in bulgaro-romeno e chissà cos'altro con due telefoni in contemporanea.

Con la voglia di tutti di incontrarsi la mattina per condividere insieme una nuova giornata fatta di lavoro, ma anche, ed è quello che più conta, di amicizia, di scambio di opinioni di vicinanza nei momenti difficili.

Penso che tutti questi elementi siano la vera forza di Samasped.

Vorrei pertanto ringraziare mio padre, Ivano e lo zio Franco per la "grande" azienda che sono riusciti a creare e a crescere con così grande impegno. E con loro le rispettive famiglie e tutti i membri di Samasped, con l'auspicio di ritrovarci di nuovo qui tutti insieme il prossimo anno”.

****


Questa in breve la storia della nostra Azienda che ha già imboccato la via del “ricambio generazionale”. Samuela e Marica, infatti, operano oggi attivamente nell’Azienda seguendo con determinazione e professionalità la Consulenza e Formazione alle Aziende nel campo doganale commercio estero.

Buon lavoro Samuela e Marica

Papà Franco


  • Esperienza pluriennale consolidata
  • Servizio personalizzato per ogni cliente
  • Assistenza continua

"Risolvere i vostri problemi è il nostro lavoro quotidiano"
Siamo a disposizione, Contattateci

AUTORIZZAZIONE TRATTAMENTO DATI
Acconsento   Informativa sulla privacy